Cicli Chesini

Negozio di biciclette / Bike louge and shop
Chesini Biciclette | Via San Paolo 8 | 37129

Per i meno ferrati puntualizziamo che dire Chesini a Verona un po’ come dire lesso con la pearà. E’ qualcosa di nostro, di cui andare fieri. Per me non è solo questo: è soprattutto è il marchio sulla bici da corsa del del babbo che gelosamente custodisce sul cavalletto in garage.

Per me è così.

Quante volte il ciclo (non per ammiccare alle due ruote) di frasi su:

“Ha ancora i tubolari!”

“Fatta a mano a Verona, mica cose cinesi come quelle che compri oggi!”

“E dove le trovi oggi le bici con i cambi della Campagnolo?”

“Questa bici mi è costata 3 milioni, erano due stipendi allora!”

Sono cresciuto con questa devozione per questo marchio nobile e inarrivabile: son cose di una volta, oggi è diverso, per citare i luoghi più comuni.

Il tutto condito con la crudeltà di una bici costruita sulle specifiche di mio padre, che diversi centimetri più basso di me, mi ha condannato a non poter usare quel gioiello.

Ma la mia rivincita non è lontana. Qualche anno fa arriva il momenento di cambiare bicicletta: non sto parlando di bici da corsa o altro di estremamente tecnico, ma del mezzo di tutti i giorni. E chi va in bicicletta tutti i santi giorni lo sa come deve essere: pochi fronzoli, e pedalata fluida: sono i due parametri che separano un piccolo piacere da una quotidiana rottura di coglioni (ah la bici scomoda, ah i freni che non vanno, ah il pedale che si svita, ah la ruota che viaggia a cazzo!).

Ovvio, voglio una Chesini, What else?

Cosi fu. Semplice e senza fronzoli, bella e ben fatta. Ancora nel range del piccolo piacere, ogni giorno.

Fu anche la rivincita verso il padre, si quello “de le cose de na olta”. Perché Chesini è una cosa di oggi. Andate, provate.

Entrate nella bottega, quella in via San Paolo. OZIO-NEGOZIO come ironicamente lo definiscono loro. Loro? il Team, i ragazzi, quelli ci lavorano dentro. Piccolo spazio ma grande cuore. Le bici, si sono belle, ben fatte, questo si è già detto… La competenza e la gentilezza che trasudano passione? Di questo non vi avevo detto, ma certo vi sono e fanno la differenza.

E la fanno e come, dal piccolo accessorio, alla precisione e competenza con cui ti sistemano la dinamo della bicicletta, alla pompetta in ingresso a disposizione di tutti, perché lo sanno bene anche loro che la ruota mezza sgonfia è un gran disagio, che poi prendi una buca e ti si storge la ruota e la giornata.

Ecco Chesini per me è questo. E’ la tana della passione per la biciclcletta. Non saprei dirvi se sia anche il riferimento di chi fa della bici una passione sportiva, probabilmente sì.

Però io la bici la uso tutti i giorni, la vivo tutti i giorni. La faccio passare nelle buche, le cambio i copertoni e riparo forature a non finire. E meno male che c’è Chesini.

Perché anche comprarci una camera d’aria è un piacere, anche se sai che dopo ti aspetta il grasso sulle mani e lavori assortiti per riassettare il tuo mezzo.

La passione chiama passione.

 

Grazie a tutto lo staff: Andrea, Alessandro, Adrian, Pamela e Francesco.

#hiddenverona

#followthesalmon

You might also like
X