Folks

Abbigliamento, libri, dischi e molto altro / Clothing, books, vinyls & more
Folks | via Sole 7 | 37121

 

Entri da Folks, in uno dei quartieri più belli della Verona vecchia.

Il quartiere della Carega, quartiere popolare fino a qualche anno fa, dove c’erano i bordelli e le battone attendevano gli affezionati clienti sull’uscio di casa (chiusa).

Ora quartiere chic, dove neanche un concerto si può più fare. C’è chi ci ha provato, ma niente. Troppe persone importanti con troppe da cose da fare perderebbero 2 notti del loro sonno importante.

E’ qua, in questo contesto che trova posto Folks. Non sappiamo neanche come definirlo, non ci interessa.

Una coppia ti accoglie e sei a casa.

Lui, grande e grosso con le sopracciglia a lince: Nico. Ti saluta con il vocione che lo sentono anche fuori, ti dà una pacca che sputi le ultime 2 cene. E in un attimo ti parla di Milano, Ben Harper e skate.

Lei, piccolina, minuta, con gli occhi dolci da orientale che sorridono come neanche Myazaki è mai riuscito a far sorridere i suoi personaggi. Ti viene incontro, bocca spalancata e sorridente e braccia pronte ad abbracciarti.

Folks. Loro sono Folks! Che coppia goal che sono, che bella coppia!!

Avete presente il detto che dietro ogni grande uomo c’è una grande donna. Eccoli qua.

Gli chiedi di fare un’intervista. Figurati se Nico ti risponde.

Non sa che dire; non ce la fa. E’ troppo timido; ti dice “va sul sito” e lì c’è scritto tutto…

Ci tiene solo a precisare che non è abbigliamento “fashion” il suo.

Insisti ancora un po’ e gli spieghi che è per loro che lo fai; ma nada. Nico non parla di sè, non parla di loro.

Nico non è parole, Anna non è fuffa.

E’ tutto lì.

Non sono un negozio, sono una piccola casa, sono un piccolo mondo.

Ci sono vestiti. Capirete voi se sono belli o meno.

Ci sono libri, vinili, riviste, divani… andateci e chiacchiererete. E sorriderete.

ll nostro tentativo di intervistarli è stato un fallimento.

Se volete conoscerli, andate in via Sole e capirete da voi.

P.S. e occio al pelà! Da qualche tempo c’è Cristiano. Lo sguardo dice tutto…

 

Sabato compiono 5 anni; e hanno chiamato Luca Barcellona per festeggiare.

Vedi qua: http://www.salmonmagazine.com/event/verona/cosa-fare/evento/folks-verona-luca-barcellona/

 

You walk in Folks, in one of the best suburbs in the old part of Verona

It’s the Carega block, workin-class district till few years ago, where whorehouses were and the prostitutes stood waitinf for their customers at the door.

Now it’s chic, not even a live concert can be done. Somebody tried, but no way. Too many important people with too many important things to do who miss too many and quiet nights to sleep.

It’s her, in such a place where Folks is based. We don’t even know how to define it. We don’t care.

A couple of folks welcomes you.

He is tall and big with eyebrows like a lynx: he is Nico. A big voice which says hi to you; you can hear him also from outside; he pocks you and you vomit the last 2 dinners. In a while he stars speaking ‘bout Milan, Ben Harper and skateboarding. 

She is shorter, small with sweat japanese eyes which smile like not even a Myazaki character can do. She comes towards you, smiling and already ready to hug you.

Folks. They are Folks! What a couple, a beautiful couple!

You know that behind each big man stands a big girl?! Here we go.

You would like to make an interview. Nico doesn’t even reply.

He doesn’t know what to say. Too shy, he can’t do it. ” Go to the website. There is everything…” he says. 

You can try to insist a little bit and to explain you are doing it for them; no way. Nico doesn’t talk about himself, about themselves.

Nico is not chatting, Anna is not “bla bla”.

Everything you want to know is in the shop.

Not even a shop, but a house, a small world.

You can find clothes, vinyls, magazines, sofas… go there and meet them. And you will start smiling. 

We tried to interview them and we failed.

P.S. pay attention to the bold one. He is there from a while. His eyes are enough…

 

You might also like
X