Sottosopra 33 | Via Scrimiari 3 | 37129

Negozio di abbigliamento vintage / Vintage fashion shop

 

Perché a un certo punto della tua vita ti sei data al vintage?

Grazie a mia mamma e alla sua passione per tutto ciò che porta con se una storia… a diciotto anni ho iniziato a seguirla nelle sue ‘gite’ fuoriporta e mi sono innamorata anch’io del vintage.

Poi nel frattempo ho imparato a riconoscere tessuti, forme, annate. Ogni pezzo era unico e con se portava storia e originalità. Potevo esprimermi attraverso questi abiti in un modo totalmente personale. Ecco perchè l’ho scelto e ho scelto di farlo vivere anche agli altri.

Secondo te il tuo negozio è diverso dagli altri che vendono abiti?

Non è questione di essere diversi ma è questione di essere se stessi. Sottosopra33 sono io e tante altre persone che nel Vintage vedono ricerca, verità e personalità. La parola d’ordine qui è GIOCARE con il presente pescando dal passato.

Secondo me il vintage o, per lo meno tutto questo vintage propinato ovunque, ha un po’ rotto… cosa ne pensi?

Secondo me non ha rotto. E’ diventato un classico; poi bisogna sempre vedere come lo si propone.

Non è anche un minimo inflazionato?!

In questi ultimi anni si c’è stato parecchio movimento tra fiere e mercatini a tema e la parola e il prodotto Vintage si sono fatti conoscere ai più… poi credo che adesso venga riconosciuto di più come un pezzo d’antiquariato e vi venga data l’importanza che realmente merita. L’unica cosa che mi lascia perplessa è che venga dato nome Vintage a qualcosa che Vintage non è… questo un brutto scherzo dell’inflazione

Hai un aneddoto da raccontare sul negozio Sottosopra 33?

Il primo aneddoto lo trovate nell’intervista fatta ai miei amici di Apart. Che emozione!
E poi… Beh quale soddisfazione più grande che essere presente su un articolo di GIOIA MAGAZINE del mese di Agosto?!

Pensi che il tuo negozio stia “bene” a Verona?

Amo la mia città e amo questo quartiere (Veronetta) multietnico e multiculturale.
Credo che un negozio come il mio qui possa respirare l’aria giusta. Fra antichi palazzi e aree che da dismesse e inutilizzate hanno trovato nuova vita grazie alle persone che la vivono ogni giorno.

Perchè un turista non può perdere Sottosopra 33?

Perchè qui può acquistare tantissimi abiti italiani che ci hanno resi famosi in tutto il mondo, legati principalmente alla sartorialità più che al marchio stesso, abiti da cocktail Americani e Inglesi, borse da collezione, e una linea remake, che fa rivivere alcuni modelli must della storia del Vintage!

 

Accedete a scontistiche uniche, dedicate solo ai lettori di Salmon Magazine.

Come ?

 

1. Andate in uno dei negozi protagonisti delle fotografie scatate dal team di Salmon.

2. Prendete una copia cartacea del nostro magazine, fatevela firmare o timbrare dal negoziante.

3. Con la copia appena autografata recatevi in un altro dei 18 negozi e fruite delle favolose convenzioni che abbiamo concordato con ognuno di loro.

 

Quali convenzioni?

Per ora  hanno aderito:

APART (ottica)

PERINI (antica libreria)

SOTTOSOPRA33 (vintage shop)

DETOUR (snow and surf boards shop)

MERCOLEDì 23 (oggetti ritrovati e decorazioni di interni)

Up Next:
Municipium
You might also like
X