(La giusta dose di musica a tranci da conservare durante il mese)
Sarà che in tempi di crisi c’è bisogno di mettere da parte più cose possibili, per questo e per altri mille motivi futili, vi consigliamo un disco ogni mese da stivare con cura vicino alle conserve della nonna!

 

L’inizio del 2017, musicalmente parlando non ha smosso nemmeno il cane del mio vicino di casa con i botti a cavallo del 31. L’unica data degna di nota da salvarsi nel vostro google calendar miseramente vuoto è quella del 13 Gennaio. Vi starete chiedendo perché. Ci rimarrei di merda se lo faceste sul serio, poiché dal titolo si capisce il motivo, come si capisce che le mie parole sono una inutile perdita di tempo per Voi, ma credetemi lo sono più per me, tanto so già tutto dell’artista in questione. Siccome però la redazione mi chiede di essere meno cinico, di aiutarvi, di darvi una mano, facciamo finta di generare un sano e inutile entusiasmo per quanto vi dirò ora. Simon Green, conosciuto come “BONOBO”, il prossimo 13 Gennaio rilascerà il suo nuovo album, dal titolo “Migration”. Aspettavamo da tempo un nuovo album dell’artista in questione? Sinceramente non lo so, boh, forse si, o semplicemente va bene comunque, perché a mio gusto (il vostro non mi interessa minimamente) è una delle poche novità interessanti di questo decennio vissuto privo di ogni gioia. Sono passati quattro anni, dico quattro anni da “The North Borders”, quindi direi che il tempo è maturo per riempire nuovamente la casella delle notifiche di “Spotify”.
Subito dopo l’annuncio, il disco è stato anticipato dal primo singolo “Kerala” che avrete sicuramente condiviso sulle vostre bacheche senza capirne il motivo o conoscere l’artista del quale abbiamo appena parlato.

 

a2250087452_10

 

Dodici tracce con tre featuring di livello, per una miscela calda ed esplosiva tra future pop, nu jazz, trip hop, elettronica e downtempo. Mi farebbe davvero piacere raccontarvi i suoi inizi dal 1999 ad oggi, ma siccome non vengo pagato per rendervi edotti in materia musicale direi che è già abbastanza quello che vi ho scritto fino ad oggi.

1. Migration

2. Break Apart [ft. Rhye]

3. Outlier

4. Grains

5. Second Sun

6. Surface [ft. Nicole Miglis]

7. Bambro Koyo Ganda [ft. Innov Gnawa]

8. Kerala

9. Ontario

10. No Reason [ft. Nick Murphy]

11. 7th Sevens

12. Figures

Ovviamente lo potrete trovate in tutti i maggiori store online. Il 13 marzo suonerà al Fabrique di Milano. So che tanto non ci andrete, perché siete leoni musicali da schermo, poi alla fine le cose belle non vi interessano. Quindi ascoltatelo, almeno quello, se non vi fondono i neuroni per il sacrificio richiesto.
State bene.

Tommy in Salmon

salmone-surgelato

 

 

 

 

You might also like
X