fbpx

 
Ciao Salmoni! Qualche notte fa ho fatto il mio primo sogno lucido. Viaggio onirico praticamente mi ritrovavo a casa nel mezzo dei preparativi pre partenza (destinazione ignota). Nel mentre che mi lavavo i denti in bagno mi veniva in mente che la mia macchina era rimasta parcheggiata a Berlino (WTF). A questo punto mi sale lo sconforto…non posso più partire, devo andare a recuperarla ma ho pochissimo tempo e così via. A questo punto l’illuminazione: non può essere vero, deve essere un sogno. E così è! Come primo desiderio lucido desidero che la mia macchina torni qui e poi… Poi il sogno mi risucchia e ricomincio a sognare “normalmente”.

Breve ma intenso. Ne voglio ancora, dimmi come.

Anonimo da Bussolengo

Se cerchi su internet trovi una marea di articoli in merito a questo, con svariate tecniche per attivare la lucidità onirica più o meno fantascientifiche.

Quello che posso fare io è darti la mia “ricetta” per stimolare questo tipo di esperienza. Ovvero un mix di trucchetti e pratiche che su di me funzionano. Starà poi a te capire, con l’esercizio, quali sono le più efficaci nel tuo caso.

Cominciamo!

 

Regola numero..

1 – Parlane alla noia.

Specialmente all’inizio: trova un amico che sia preso bene almeno quanto te in materia. Parlatene a ruota, passatevi articoli, raccontatevi i sogni… Tutto questo renderà il vostro cervello più propenso a fare sogni lucidi. Mi raccomando, è fondamentale.

 

2 – Tieni un diario dei sogni.

Importantissimo. Si tratta in poche parole di scriversi ogni mattina i sogni fatti durante la notte. Deve diventare una regola, apri gli occhi e lo fai, prima del caffè. Se ricordi solo un’immagine, scrivilo, se non ricordi nulla, scrivi “non ricordo nulla”. Questo oltre ad allenare tantissimo il tuo cervello a ricordare i sogni ti permette di analizzarli. Quando avrai almeno una decina di sogni su carta rileggendoli ti accorgerai di una marea di elementi ricorrenti. Io li chiamo “le chiavi”. Le chiavi per cosa? vediamolo nel punto 3.

 

3 – Occhi aperti

Si occhi aperti, soprattutto da sveglio, o quando credi di esserlo. Impara a chiederti continuamente se stai sognando o se sei nella realtà. Se hai tenuto un diario dei sogni e hai capito quali sono le cose (persone, luoghi, oggetti, situazioni) ricorrenti, ogni volta che le incontri chiediti se stai sognando.

Ti faccio un esempio.

Per me una chiave è l’ascensore. Nei miei sogni ce ne sono assai. Ogni volta che entro in un ascensore mi chiedo se sto sognando e faccio un piccolo test (un classico dei test è provare a premere con l’indice di una mano sul palmo dell’altra con l’intenzione di attraversarlo, azione impossibile nella realtà, possibile in un sogno). Questa pratica su di me almeno, non funziona tanto come trigger per svegliarmi nei sogni, ma più come esercizio per tenere la mente in allenamento nel riconoscere se sono sveglio o sognante.

4- Keep Calm e niente orge

Riesci a svegliarti in un sogno lucido? Bene, quello che conta adesso è stare calmi e non esagerare. I rischi sono due: svegliarsi e perdere la lucidità (tornare a sognare senza avere il controllo, come è successo a te).

Nello specifico se ti agiti ti svegli e se fai fare al tuo sogno cose troppo estreme (da orge sataniche a guerre epiche) quello che rischi è di perdere il focus sul controllo del sogno e di passare da regista a spettatore del tuo sogno. Non fare quindi, almeno all’inizio, lo Spielberg onirico: niente ET, Guerra dei mondi o Jurassic Park!

Per le cose “potenti” serve allenamento.

 

Questi sono i punti basilari che ti consiglio di seguire. Sono solo 4 (nell’internet trovi una marea di altri trucchetti), ma in realtà è già un bel po’ di lavoro da svolgere con costanza.

E non mollare, con il tempo i risultati arriveranno.

 

Un abbraccio

PS: per i più smanettoni consiglio questa app:

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.lucid_dreaming.awoken&hl=it

 

Gratuita, fornisce dei suoni totem per ricordarci di interrogarci sulla realtà e un comodo diario dei sogni con backup su cloud. 😉

 

_________________________________________________________________________________________________

 

Scriveteci i vostri sogni a salmonmagazine@gmail.com. Li metteremo in piazza, li vivisezioneremo e vi prenderemo in giro. Non c’è limite allo splatter e alla pornografia e talvolta vi consiglieremo pure l’uso di sostanze stupefacenti. Sempre e solo per la scienza onirica, vostro Salmo Salar

You might also like
X