E’ arrivato “INVERNO TICINESE”, il mini ep dei COMA_COSE. Hanno attirato la mia attenzione con molta calma e cautela. Raccontano in maniera calda e avvolgente il quotidiano. Una semplice normalità, fatta di riferimenti che tutti noi abbiamo vissuto, che potremmo vivere o che vorremmo vivere. Milano è la location delle loro giornate. Fausto Lama, per i più acculturati è stato anche “EDIPO”, e magari avete anche ascoltato qualche suo pezzo, dubito, ma provo comunque a darvi qualche centimetro di fiducia. L’ep è uscito per l’etichetta milanese “Asian Fake”. Tre tracce, dove ci trovi dentro un “Battisti” rivisto in chiave urbana, del rap condito dall’immaginario quotidiano e una vena malinconica che non sfocia mai nella sua vera essenza, perché è spunto per risalire e raccontare tutto quello che accade.

Vi consiglio di ascoltare tutto quello che hanno fatto, non limitatevi a questo piccolo ep. Un gioco di rime delicate, incastrate dove basta cambiare posizione e cambia tutto il senso. Tanti sono i riferimenti che possono far sostituire ogni ascoltare ai COMA_COSE, forse era il loro intento o forse no, ma a me piace proprio questo aspetto. Batterie, synth e tutto quello che serve per stare al passo con i tempi, per non diversificarsi troppo senza avvicinarsi a nessuno.

Tutti noi dobbiamo qualcosa a Lucio Battisti. Tutti noi abbiamo un’anima latina, tutti noi abbiamo messo un’anima in una lattina.

TRACK BY TRACK
1- Anima Lattina
2- French Fries
3- Pakistan

Tommy in Salmon

You might also like
X