fbpx

 

 

 

Miei amati pesciolini, come state? Sentite già l’aria del Natale che vi rende più buoni, più dolci, più ricolmi d’amore?
Oh, che bello.
Ecco, qui nel mare invece il Natale coi suoi zuccherini è ancora lontano, quindi mi prenderò tutte le libertà di essere un pochino acidina e dire la mia su un fenomeno terrestre, che mi sta generando diversi mal di vescica natatoria.
Lo sapete, Zia Salmona vi spia dai social network e proprio da questi mi nascono degli interrogativi che voglio condividere.

Nella mia lunga vita squamata sono stata anche io giovane, felice e innamorata, ma sarà che al tempo Facebook e Instagram manco esistevano o che semplicemente non era d’uso farlo, ma le coppiette tendevano a vivere le loro relazioni tra l’affetto degli amici, senza tentare di diffondere il loro amore in mondovisione. Oggi invece vengo letteralmente invasa da foto di coppie che amano documentarsi in tutte le stagioni, le versioni, le posizioni pur senza essere i Ferragnez o i Brangelina.
Insomma, capiamoci: Fede e Chiara devono pagarsi il mutuo per l’elicottero coi cuori che beccano su Instagram, ma Voi, cari Pino&Pina di Perzacco NO.
Per non parlare poi delle didascalie con cui questi capolavori della fotografia vengono agghindati: brani di Fabio Volo, citazioni a caso pescate sotto il tag “amore” su aforismi&aforismi.it o qualche riga estratta dall’ultima fatica di Ligabue.
Al di là dell’oggettiva inguardabilità di alcuni scatti che ritraggono gli amanti in pose semidiscinte, finto-dormienti o quasi-bacianti, quello che resta un mistero imperscrutabile è il PERCHE’ di tanto spettacolo.

ferragnez_02

Dovete far crepare di invidia il/la vostro ex?
Non temete, se è anche solo un pochino furb* vi ha già oscurato da tutti i luoghi e tutti i laghi.
Volete far rosicare le vostre amiche zitelle?
Forse ce la farete, ma onestamente credo che la loro invidia possa farvi più male che bene. E poi dai.. abbiatene pietà: magari soffrono sul serio e non è che possono stare a sfogliare i vostri profili mangiando Nutella sul divano, come guardassero Dirty Dancing.
O forse siete in cerca dell’approvazione del pubblico?
Vorrei solo suggerirvi che questo non è il Grande Fratello e che chi prende più like al televoto, non vince proprio un bel cavolo di niente.

Quindi, ecco. Quello che Zia Salmona vuole dirvi è che forse sono più le ragioni per NON farlo, che quelle per farlo, soprattutto se quella felicità ve la siete dovuta sudare o se l’avete conquistata lottando contro le più disparate avversità.
La felicità è una cosa seria, proteggetela.
Ostentarla sarebbe come dire “Ho una cassaforte piena di gioielli in Via Verdi 7, dietro il quadro del paesaggio in sala. Combinazione 78443”.

Salmona Pastura

You might also like
X