fbpx

MARCELLO A.K.A. Salmoney

...è la nostra punta di diamante, talpa e investigatore dell'underground associativo veronese. Il suo lavoro è incontrare e conoscere le associazioni, il suo motto è "o nella rete Salmon o in quella del pescatore e riempimi il gotto", patito di cicche e balon è il salmone che non dorme mai.
Con la sua Panda-razzo del 2004 sta venendo a conoscervi, anche foste sulla luna.  

Settimana in provincia: da Quinzano a Bosco, da Borgo Trento al centro città, da Cavaion al Lago di Garda il nostro salmon-trottola è in preda allo stupore: “Ma vi rendere conto di quante figate ci sono e, quindi, quanto mi tocca lavorare per aggiornarvi?” boccheggia l’eroe salmonato. Qualche esempio? Fondazione AIDA propone stagioni teatrali rivolte alle scuole e alle famiglie con percorsi di formazione e iniziative di prosa, Alta Lessinia si occupa di portarci un po’ di aria montana, valorizzando il territorio troppo spesso bistrattato con attività e ed eventi di ogni genere. Non è finita qui. Udite, udite: chi lo ha detto che non esiste un cinema all’aperto a Verona? Eccovi Ippogrifo produzioni, non solo cinema, ma anche teatro! Non dimentichiamoci, poi, della musica: l’Associazione jazz&more propone rassegne a salmonate, tra il Lago e Verona. E per chiudere in bellezza questa quinta settimana il nostro eroe ha conosciuto la Fondazione Giorgio Zanotto con diversi incontri sui temi di attualità, da non sottosalmonare!

Staysalmon.

 

Write a response … Close responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like
X