“Ciao Chiara, preparati che oggi andiamo in Valdadige!” “Fantastico ma, in Valdadige dove?”

Già, dove. Sai che esiste, ma se non imposti Google Maps rischi di perderti durante il tragitto. Sai com’è fatta, un territorio lungo e stretto che, come un partner fedele, segue l’andamento dell’Adige in una danza sinuosa, unendo Veneto e Trentino. Conosci bene i suoi vicini di casa, alla cui porta si presentano ogni anno orde di turisti: la Valpolicella e il Lago di Garda. E se la dovessi descrivere, probabilmente, la definiresti zona di crocevia dell’Autostrada del Brennero, gola di storie e paesi dimenticati. 

Già, dove.

Un viaggio in cui il senso non è la meta ma il percorso. Ma se la meta poi è bella perché non godersela.

Il nostro viaggio in Valdadige è iniziato quasi un anno fa, quando il mondo sembrava stesse per finire. Armati di Zoom e pantofole, sono iniziati gli incontri virtuali con gli amici e le amiche di Hermete che, prendendoci per la pinna, ci hanno accompagnati nella scoperta de La Val. Come dei salmoni che si rispettino, abbiamo risalito la corrente dei pregiudizi e dei cliché e, nuotata dopo nuotata, abbiamo conosciuto una Valdadige che, senza cadere nel banale, ci piace definire “vera”. Quella che ha bisogno di essere scoperta e soprattutto di essere raccontata, fatta di persone fantastiche, posti da paura e storie pazzesche. 

E ora eccoci qua, a crowdfunding finito, possiamo dire di essere arrivati alla meta. E’ stato un percorso lungo e a tratti tortuoso ma se possiamo goderci il risultato raggiunto, che ha superato di gran lunga le nostre aspettative, è tutto merito vostro.

Per la fiducia, il supporto e l’affetto che ci avete dimostrato GRAZIE a: Anna Velo, Pierina Magagnotti, Matilde Cristofoli, Pietro Giovanni Trincanato, Irene Viviani, Pietro Cristini, Patrizia Quintarelli, Delia Lorenzi, Federico Bonsi, Mirco Cecchini, Anita Dellai, Marcello Aprili, Luigi Marconcini, Danny Antolini, Simone Perina, Giovanni Valotto, Nicolò Fuser, Roberta Chiamenti, Francesco Ballestriero, Beatrice Costa, Nello Sergio Dalla Costa, Cristian Marcotto. Mario Zenari, Giulia Lonardi, Cantina Valdadige, Alessandro Castioni, Giuliana Steccanella, Rita Ruffoli, Denis Isacchini, Ass. San Giacomo, Vitivinicola Gasparini, Francesco Sabaini, Federico Armani, Jonathan Castelletti, Andrea Zanolli, Silvia Castelletti, Inga Iosif, C+C=Maxigross.

 

Che poi, alla meta vera e propria, mica ci siamo arrivati ancora. Ora inizia ufficialmente la mappatura della Valdadige. Ma questa, è un’altra storia.

 

Write a response … Close responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like

Salmon Magazine

X