Ottobre, 2019

31Ott21:1523:59Concerto di Gong di Halloween e Rito di Samhain nel Tunnel21:15 - 23:59 Forte GisellaTipologia evento:altro

Dettagli evento

GIOVEDI 31 OTTOBRE / 1 NOVEMBRE, ore 21.15 – 00.00
nel Tunnel di FORTE GISELLA (Verona).
PRENOTAZIONI 3408750609 sms o wp.

Il Concerto Ancestrale si svolge al coperto, all’interno del Tunnel Asburgico, ad eccezione del Rito del Fuoco che sarà fatto all’aperto nel parco (in caso di pioggia sarà spostato anch’esso all’interno).

Il Rito:
il 31 ottobre, celebriamo un’affascinante Rito di matrice Pagana per chiedere il riallineamento spirituale ed energetico, in particolar modo lo scioglimento di blocchi pesanti, e ciò che ostacola la crescita e il contatto con la nostra Coscienza (a causa delle vecchie ferite psichiche e genealogiche, perdonando noi stessi e i nostri antenati).

– Alle ore 21.30 Accendiamo il Sacro FUOCO di Trasformazione e Danziamo attorno cantando mantra di ringraziamento e buon auspicio accompagnati dai suoni di TAMBURI, SONAGLI e CORNI.

– Alle ore 22.30 Entriamo nel TUNNEL del Forte Asburgico per il CONCERTO di GONG e CRISTALLI, per uscirne alle ore 00:01 come rinati, più leggeri, entusiasti e con un potere rinnovato!

Le origini sciamaniche di Halloween:
Samhain, è in origine una festa pagana celebrata nella notte del 31 ottobre, in cui si brucia via l’oscurità della stagione fredda e si entra nella luce dei raccolti. L’inverno, che con la sua oscurità rappresenta gli inferi e le sue creature, deve ora essere portatoi alla Luce, dunque osservato e combattuto per una notte, tenedo acceso il fuoco. Nella stessa notte anche gli antichi Sumeri celebravano l’incontro della dea della vita con quella della morte. Halloween perciò simboleggia: vita, morte e rinascita.
Le antiche origini della notte di Halloween sarebbero quindi legate alla sconfitta annuale dell’oscurità e alla celebrazione della vita, un ciclo di morte e rinascita, di buio e di fuoco, di una dualità dinamica che genera e supporta la vita e la crescita. In questa notte si celebrano due mondi, quello materiale di Madre Natura e quello soprannaturale dei morti e degli spiriti in attesa di Rinascere, o di Guarire da vecchie ferite nel corpo e nello spirito, anche karmiche.

Samhain rappresenta il tempo del ritiro, del raccoglimento interiore.
E’ questo il momento ideale per prendersi un momento di profonda riflessione, distaccarsi dalla mondanità e guardare dentro di noi.
Nel periodo che va da Samhain al solstizio d’inverno, l’ombra interiore ci chiama e ci chiede di essere affrontata, guardata, riconosciuta ed integrata. Parlando di ombra interiore, non ci riferiamo a qualcosa di negativo, piuttosto a quelle parti di noi nascoste nell’incoscio cause di dolori o blocchi, che sono celate da tempo in attesa di essere portate alla luce e guarite.

Cosa portare: tappettino e coperta, un fiore bianco e un frutto o dei biscotti per l’offerta al Fuoco. Chi sentisse necessità o desiderio di portare una maschera lo può fare, purchè non si tratti di maschera carnevalesca, bensi con connotazioni di natura sciamanicho-tribali.

Si raccomanda puntualità. Consigliato arrivare entro le ore 21.
L’Evento è aperto a tutti, purchè consapevoli che non si tratta di una festa goliardica, bensì di un’esperienza di profondo ascolto interiore.

Contributo €. 20 (under 14 metà prezzo).

COMODO e AMPIO PARCHEGGIO GRATUITO.

Evento realizzato in collaborazione tra: Ass. Cult. 432, Gong Power, Piccolo TIbet, Riccardo Fai, Gulcin Ozel e Ass. Culturale AICS Forte Gisella Verona sez. Olistica.

Orario

(Giovedì) 21:15 - 23:59

Luogo

Forte Gisella

Via Mantovana, 117, 37137 Verona VR

X