Febbraio, 2019

01Feb21:00CorrelatiLive Music / Tobjah e le Forti Luci / Casa, finalmente21:00 Fucina Culturale MachiavelliTipologia evento:live

Dettagli evento

venerdì 01 febbraio ore 21

Tobjah e Le Forti Luci live Fucina Culturale Machiavelli
Concerto di fine tour con band e ospiti
#LIVEMUSIC

ingresso 8€ con un drink incluso

Torna nella sua Verona il cantautore Tobjah, che sul palco di Fucina Culturale Machiavelli chiuderà il suo tour con un concerto-evento, accompagnato da band e da numerosi ospiti.

Tobjah, letteralmente “Dio è buono” in ebraico, è il nome con cui Tobia Poltronieri ha pubblicato il suo primo album solista “Casa, finalmente” (aprile 2018) per Trovarobato. La sua musica e le sue canzoni si ispirano alla ricerca di consapevolezza cosmica e universale, senza ancorarsi a un genere o a un movimento specifico. Co-fondatore e anima pulsante del collettivo attivista C+C=Maxigross, è assiduo collaboratore dello statunitense Miles Cooper Seaton (Akron/Family) con cui ha girato l’Europa. È stato scelto da IOSONOUNCANE e Paolo Angeli come apertura per il loro primo tour (marzo 2018) e ha ospitato nel suo album Lino Capra Vaccina Official, Enrico Gabrielli e Marco Giudici (Halfalib/Any Other). Le sue performance sono un tentativo di ritornare alla purezza e alla vulnerabilità senza condizionamenti esteriori, ponendo musicista e pubblico sullo stesso piano.

Per la speciale occasione suonerà per la prima volta nella sua città natale con una band formata da musicisti che hanno collaborato con lui negli ultimi anni, denominata le Forti Luci. E non mancheranno ospiti come gli immancabili compagni del collettivo C+C=Maxigross.

Le Forti Luci:
Miles Cooper Seaton – chitarra elettrica
Ernesto Da Silva – percussioni
Saliou Ba – basso elettrico

Spotify – https://goo.gl/WDzyKL
Youtube – www.youtube.com/watch?v=HT5ZiS3-cNc

BIOGRAFIA

Tobia Poltronieri (nato nel 1988) è un cantante / compositore / chitarrista di Verona, Italia. Tobia è un nome preso dalla Bibbia, in lingua ebraica significa “Dio è buono”. Si è laureato in Arti Visive presso lo IUAV di Venezia con una tesi sulla figura femminile nel cinema di Marco Bellocchio, ed è fondatore del collettivo aperto C+C=Maxigross. Con questa band nel 2010 ha cominciato un’intensa attività live che continua tuttora, attraversando l’Italia, l’Europa e gli Stati Uniti in centinaia di concerti in locali e festival internazionali come Primavera Sound (Barcelona, ​​ES), CMJ (New York, US) e Miami (Milano). Da quando aveva 18 anni è parte della scena underground italiana suonando con progetti post-folk come Ancher (con all’attivo un tour nelle Repubbliche Baltiche nel 2012) e pop cantautoriale come Klein Blue, fondando l’etichetta e studio di registrazione Vaggimal Records (10 pubblicazioni ufficiali, tra cui Grimoon e Miles Cooper Seaton) e organizzando numerosi eventi culturali con la sua comunità (come Balera Veronetta, popolare festival estivo veronese). Il suo evento principale come direttore artistico è stato il Lessinia Psych Fest, che dal 2014 al 2017 ha portato sui Monti Lessini artisti come Iosonouncane, Lino Capra Vaccina, Jennifer Gentle, Alfio Antico e Julie’s Haircut.

Dopo dieci anni di concerti in progetti collettivi nell’ottobre 2016 ha suonato Il suo primo concerto in solo presso il Cafe Oto di Londra, durante una residenza organizzata da Miles Cooper Seaton per la rassegna di musica contemporanea Kammer Klang. Ha realizzato una performance presso la Fondazione Bevilacqua la Masa con l’artista Ana Blagojevic e il musicista Miles Cooper Seaton chiamata “(Ri) Percussioni”, in cui proiezioni di foto e strumenti musicali improvvisavano assieme per creare suggestivi e inaspettati mondi audio-visivi (dicembre 2016).

Nel febbraio 2017 è partito in treno con la sua chitarra acustica Martin D-18 per portare in giro per l’Italia una manciata di canzoni, le sue prime composizioni in italiano, che ha cantato ogni sera, tra case di campagna, bettole veneziane, festival sulle Dolomiti, suonando con Andy Shauf e atterrando in Sardegna. Tornato a casa due mesi dopo, ha registrato in una grande casa sperduta nella campagna veronese quelle stesse canzoni, che sono poi diventate il disco “Casa, finalmente”, con la produzione di Miles Cooper Seaton e Marco Giudici. Tra i vari musicisti che hanno collaborato alle registrazioni del disco compaiono Enrico Gabrielli (Calibro 35, Pj Harvey, Afterhours…), Lino Capra Vaccina (Battiato, Claudio Rocchi…), Alessandro Cau (Any Other, Kid Millions…) e molti altri.

Nel mentre con i C+C=Maxigross ha pubblicato il loro primo ep in italiano Nuova Speranza (dicembre 2017, Trovarobato) a cui è seguito un tour italiano, e ha accompagnato il cantante americano Miles Cooper Seaton nel tour inglese in promozione al suo primo album solista “Phases in Exile” (ottobre 2017) in trio assieme ad Alessandro Cau.

Nel marzo 2018 è stato scelto da Iosonouncane e Paolo Angeli come apertura ufficiale del loro primo tour in duo nei teatri (sold out al Dusi di Bologna e all’Auditorium Parco della Musica di Roma).

Il disco “Casa, finalmente” (uscito il 6 aprile 2018 per Trovarobato) è stato presentato a Verona in un’unica performance nella Chiesetta sconsacrata di Santa Maria in Chiavica con un set speciale per le chiese, rigorosamente senza percussioni, con Miles Cooper Seaton al basso e Luigi Noce alla chitarra e concertina. Con l’uscita del disco, per la prima volta dopo un anno di concerti in solitaria, è cominciato un tour con diversi musicisti e formazioni in location suggestive e particolari come il Labirinto della Masone (Parma), festival indipendenti come il Beaches Brew di Ravenna, il Castello Sforzesco di Milano (in apertura a Joan As a Police Woman) e gli amati rifugi di montagna.

È attualmente al lavoro sul suo primo progetto strumentale e sul nuovo materiale dei C+C=Maxigross.

Tobia Poltronieri suonato (in studio o dal vivo) con Miles Cooper Seaton (Akron / Family, Michael Gira & Angels of Light), Marco Fasolo (Jennifer Gentle), Oliver Coates (violoncello per Jonny Greenwood e Radiohead), Hakon Gebhardt (Motorpsycho), Laetitia Sadier (Stereolab), Martin Hagfors (Home Groan, HGH, collaboratore del Jaga Jazzist e Motorpsycho), Alessandro Cau (Any Other, Kid Millions), Alioune Slysajah, Marco Giudici (Halfalib, Any Other) e molti altri.

(gennaio 2019)

Fucina Culturale Machiavelli
via Madonna del Terraglio 10, Verona
a due passi da Ponte Pietra
https://www.fucinaculturalemachiavelli.com/

Orario

(Venerdì) 21:00

Luogo

Fucina Culturale Machiavelli

Via Madonna del Terraglio 10, 37129 Verona

X