Giardino Magenta nasce da una buca nel 1994. Ex pista per macchinine telecomandate, viene preso in
custodia dall’associazione A.V.S.A. (Associazione Volontari per la Salvaguardia Ambientale), che lo
trasforma in un giardino botanico di specie autoctone. Si costituisce di fatto un topos naturalistico, frutto di
ricerche e studi sulla flora locale.


Vent’anni dopo il Giardino è florido, ma segreto. L’associazione Boskov nasce con il solo scopo di
condividere la bellezza e il benessere, in primis con il quartiere limitrofo, poi con chiunque voglia tornare
a camminare scalzo nell’erba. Vengono quindi progettate le aperture stagionali che hanno come obbiettivo
il riconoscimento del Giardino Magenta come luogo di forte sensibilizzazione ambientale nel quale, di anno
in anno, si consolidi la proposta di un’area verde di aggregazione intergenerazionale. Nello specifico, i
giovani vengono coinvolti grazie alla promozione di un’aula studio en plein air e con proposte culturali
innovative che promuovano competenze e talenti soprattutto locali; il quartiere partecipa sempre più
numeroso agli eventi estivi del Dopolavoro, attratti soprattutto dal cinema all’aperto e dalle mostre
fotografiche sulla Villafranca di una volta; le scuole elementari si iscrivono a laboratori di botanica durante
l’orario scolastico e tutti i visitatori vengono invitati a dare maggiore attenzione stile di vita eco-sostenibile,
evidenziando azioni quotidiane di rispetto ambientale, con l’inserimento di laboratori di autoproduzione,
con riuso di materiali e cultura del fare e collaborando con imprese di distribuzione di prodotti biologici
locali.


Il Giardino Magenta è uno spazio pubblico, pertanto riteniamo sia importante riconoscerne il valore sociale
urbano. Vivere gli spazi pubblici e prendersene cura, riappropriarsene, è per noi un’azione fondamentale,
l’applicazione di un diritto di tutti.

Nessun evento nella lista in questo momento

Write a response … Close responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like
X