fbpx

 

(La giusta dose di musica a tranci da conservare durante il mese) 
Sarà che in tempi di crisi c’è bisogno di mettere da parte più cose possibili, per questo e per altri mille motivi futili, vi consigliamo un disco ogni mese da stivare con cura vicino alle conserve della nonna!

_____________________________________________________________________________________________________________________________

 

Oggi vi descrivo, il nuovo album, di uno dei pochi artisti Italiani che mi rende fiero di essere nato in questo paese. Non che questa informazioni vi possa interessare più di tanto, ma fino a prova contraria scrivo quello che mi va di scrivere.
Da una buona parte del clubbing Italiano è conosciuto come “DIGI G’ALESSIO”, oppure come “BRUNO VESTAX, BRUCIO BATTISTI, WOJTYLA SUNRISE”. Con qualsiasi nome voi lo conosciate, oppure no, lui è Cristiano Cristi e da qualche anno porta avanti un progetto bellissimo che si chiama “Clap!Clap!” . A dover di cronaca, o semplicemente per regalarvi informazioni che tanto da soli non avreste mai capito, questo progetto parte con uno degli ultimi lavori rilasciati sulla label “LUCKYBEARD” di “PHRA (Crookers)”. Il primo vero cambio di sonorità lo si è notato con “IVORY – EP”. Un ep passato sottotraccia, perchè in quel momento anticipava tante sonorità, troppe per tutti noi. Non erano di certo produzioni che si aspettavano da lui in quel preciso contesto storico. Ma Cristiano, ci ha sempre abituato ad essere troppo veloce per tutti noi e per il mercato Italiano. Ha fatto la trap e la bass ancora prima che “Hudson Mohawke” arrivasse nel nostro soundcloud. Ha anticipato la ghetto techno, il future pop, qualsiasi cosa vi venga in mente, lui l’ha fatta prima di tutti e prima di tutti si è stancato. La sua definitiva consacrazione, perchè senza una dannata consacrazione non si arriva da nessuna parte, è stato l’album “Tayi Bebba” per la stessa label “Black Acre” per la quale ha rilasciato anche “A Thousand Skies”.

Se il nome di questa label non vi dice nulla, allora cari ragazzi, vi consiglio di smettere di leggere, e digitare il sito “Amici” per dedicarvi a qualcosa che vi appartiene realmente. Cristiano ha fatto tanta strada, senza mai staccarsi dalla terra e dalla natura. Sempre legato morbosamente al contesto che lo circonda, nel suo percorso artistico, con la stessa semplicità con la quale “Curry” scartella da tre in “NBA”, ha saputo coglierne tutti i frutti. Amante del campionamento, delle linee di drum spezzate, ricercatore metodico di suoni e perfezionista, Cristiano è sempre stato anticipatore di sonorità senza mai dimenticare le sue origini. Da “IVORY” a “A Thousand Skies”, c’è una linea sottile che viene mantenuta, migliorata ed ampliata. Da Firenze ai remoti luoghi dell’Africa, passando dalla Sardegna e mettendoci dentro anche qualche goccia di Sesto San Giovanni. L’album scorre veloce, è facile perdersi al suo interno. Vi consiglio di ascoltarlo più e più volte. La passione di accurate stesure come in “Ar-Raquis”, la sua follia più pura presente in “Nguwe” fino a sonorità più “warpiane” presenti in “Witch Interlude”. Un lavoro complesso ma allo stesso tempo lineare. Il produttore Fiorentino sa sorprenderci, mettendosi sempre in gioco con tanta autoironia ed estrema professionalità.

Auguriamo una lunga vita artistica a chi di gavetta ne ha fatta davvero tanta. E’ partito dal basso con fatica, giorno dopo giorno ha saputo infondere l’amore verso la musica ed il mondo in ogni sua produzione. Che sia per passione, per ozio o per meritato interesse, il progetto “Clap!Clap!” va ascoltato e sostenuto. In un mercato musicale chiuso da limiti e standard, la follia diventa l’unica soluzione per produrre qualcosa di davvero innovativo.
Senza sapere il suo prossimo nome, senza legarci troppo al suo passato artistico, Cristiano saprà sicuramente portare la nostra mente in giro per il mondo, solamente schiacciando play.
Vi consiglio di smettere di perdere i vostri soldi in inutili aperitivi infra settimanali per recarvi ad un suo live solista o con band in queste prossime date:

21/07 MusicalZoo, BRESCIA (IT)
30/07 Live Band \ WOMAD Festival, WILTSHIRE (UK)
05/08 Mish Mash Festival, MILAZZO (IT)
08/08 Farm Festival, CASTELLANA GROTTE (IT)
11/08 Le Printemps De Bourges, BOURGES (FR)
15.08 Live Band \ Musikfestwochen, WINTERTHUR (CH)
18.08 LOWLANDS Festival, BIDDINGHUIZEN (NL)
25.08 Bussey Building, LONDON (UK)
27.08 SHAMBALA Festival, NORTHAMPTONSHIRE (UK)
31.08 Live Band \ Home Festival, TREVISO (IT)
22.09 La Niut Tropique, UTRECHT (NL)
23.09 Koninklijke, DEN HAAG (NL)

Tommy in Salmon 

 

 

You might also like
X