fbpx
https://lh4.googleusercontent.com/AOAM9dih1HN6QkWKaE8S2CTDGSeBy0moN6wjkm4dG8gHJuRrXwHJX5Drt1Ymb1dQIrzR9s2OLz31qCR3BUKks_ctw-wMHnW5miQuMQx4LiTYJvnfeBHWB7tAsYLaOR8NybL6i2o

by Giulia Costa – Urbs Picta

Per il mese di agosto facciamo una gita fuori dalle mura cittadine per raggiungere qualche evento di cultura e arte contemporanea all’aperto.

Nell’incantevole e suggestiva Lessinia, territorio montano ricco di storia, avrà luogo un interessante workshop in occasione della 25esima edizione del Film Festival della Lessinia, da venerdì 23 a domenica 25 agosto. HOW TO RECYCLE IN STORYTELLING, titolo e tema del workshop, è curato dalla book-designer Ania Nalecka-Milach e dal fotografo della prestigiosa Agenzia Magnum Photos, Rafal Milach.

Si tratta di un corso nato dall’idea di produrre un racconto inedito utilizzando materiale d’archivio del territorio della Lessinia e immagini raccolte in questi tre giorni. 

Il progetto è di SÅM, da un’idea di dialogo tra la fotografia e il cinema. Oltre al workshop, SÅM, in collaborazione con il Film Festival della Lessinia, rassegna cinematografica che valorizza e favorisce la conoscenza delle realtà sociali, linguistiche, umane, ambientali, naturalistiche, storiche e artistiche della montagna, e Fonderia 20.9, associazione che si occupa di fotografia contemporanea, in seguito ad un bando, ha selezionato quattro artisti di livello internazionale per una residenza. Gli artisti coinvolti sono Claire Laude (Francia), Martina Zanin (Italia), Krzysztof Swiatly (Polonia) e Anto Milotta (Italia).  

https://lh5.googleusercontent.com/qTUtcC1U0zMSP-cvtZuSe3SHO-8J0K0qxC0Vdn9qSa1uVE5g0E26z9h3R7-YIwowqh-_LXZ7vE772owGVqiqLRq0R5qOdRt7XzmkXAezxVqTmSgnBSoNrscHf3vI2kvkEVb2J58

Martina Zanin, Esplorazioni visive della Lessinia, 2019

Martina Zanin con il sua ricerca individua e racconta per immagini il rapporto tra l’interno della montagna e l’esterno.

https://lh4.googleusercontent.com/njh20GO5060Fzm0-DUQ8sx9GmIQJl6wgu7lq4nEW6tv93BgDeFDs-vKzz6VdNkmHMNygGn_CATxITdpfP2Fz-ul5S2oWQ_kiTPLeNHNRbi0pyUPLMbj0DrIMdpaH7wjJXjuQb48

Claire Laude, Esplorazioni visive della Lessinia, 2019

Claire Laude utilizzando materiali e forme dalle architetture tipiche della Lessinia, crea delle installazioni visitabili in una stalla nei pressi di Velo Veronese. 

https://lh3.googleusercontent.com/i80PLXjjxBPatCo9fgr92ynxtcnsDOsjL4YxDOaUsYrpHZmQRWJPL8HY5vEW1tfLrb3jkLzQ63K9YFSJaKu2-4XWzDerp2jpvsZLIF1mUkZzryUdo3HsTuRrYK20n5KHAqSZQLc

Krzysztof Swiatly, Esplorazioni visive della Lessinia, 2019

Krzysztof Swiatly, elabora una riflessione visiva sui linguaggi ormai scomparsi, partendo dall’osservazione dei fossili di Bolca.

https://lh3.googleusercontent.com/H63QrGOz8vje-bjPWifhf7_SifwEFi930K9sCQsb9xSeGXxAibIjCWkwl60SdAeaQuZrzkU8XnjQHuhUUPbkHGrnlFuk7NvUocEMkM4dG1EycHMWFK8LbebijYmOFJm-MEIXsOU

Anto Milotta, Esplorazioni visive della Lessinia, 2019

Anto Milotta, prendendo spunto da storie popolari, ricerca i suoni di un mondo che si interpone tra quello dei vivi e quello dei morti.

La mostra, frutto della residenza d’artista, verrà inaugurata venerdì 23 Agosto alle 18:30 presso il Centro Socio Culturale di Bosco Chiesanuova, con un incontro con gli artisti.

Sarà possibile visitarla tutti i giorni (dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20) fino al 1 settembre.

E anche noi di Urbs Picta non ci fermiamo nemmeno ad agosto, vi aspettiamo quindi a Villa Romani, Sona dal 20 al 24 agosto con la proposta per la selezione MAG//ARTE all’interno del MAG//FESTIVAL che si propone come un contenitore di idee e progetti, uno spazio dove incontrarsi e dialogare, uno scambio tra pubblico e artista. Verranno proposte e realizzate delle installazioni “ Site Specific” inserite nel Bosco di Villa Romani fino al termine del festival. Vi troverete a visitare un museo a cielo aperto, scoprendo opere immerse nella natura, che diverrà parte dell’opera stessa. 

Facendo ritorno al centro storico di Verona, da non perdere il talk del 22 agosto con l’artista Francesca Finotti, in mostra presso Spazio Bedeschi, in via del Bersagliere 8E, con la personale It is not an easy path, che vedrà l’interazione tra l’artista e ospiti speciali, scambiando idee e condividendo gli argomenti principali trattati in mostra.

https://lh3.googleusercontent.com/UTghHfCvXvHviMMI4LPHP8hb0ye1oq1xNQnjtLGoIhPYw3PW2EHilqnA3iS8ybu-1dRr2urLY6F4d9BGZVm5WB080eS5x0ec0yGl57Ikmafk_893jWiyHsdpqRhQMBvy8OTbtVs



Continuano le mostre alla galleria Artericambi, Amanda BeechCause and effect fino al 30 settembre, a Isolo 17 Gallery, Diego SalezzeIl Giorno e La Notte fino al 31 agosto, alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti, Mauro Fiorese Treasure rooms fino al 26 gennaio 2020 mentre chiudono per le ferie estive Studio la città, Box art Gallery, ARENA Studio d’Arte e Spazio Cordis con le quali ci rivediamo a settembre.


Write a response … Close responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like
X