Novembre, 2019

14Nov17:30Assediamo il palazzo dei diffamatori di Verona!17:30 Piazza BraTipologia evento:conferenza/incontro

Dettagli evento

Ancora una volta la realtà viene stravolta dalla maggioranza politica alla guida di Verona.
Mario Balotelli può risultare più o meno simpatico, od essere considerato più o meno egocentrico, ma sicuramente il gesto compiuto domenica allo stadio Bentegodi durante la partita Brescia-Verona è stato un atto di rottura, un vero calcio al razzismo.
Premesso che gli ululati e gli insulti sono stati sentiti da diversi giornalisti e si possono riascoltare nei filmati andati in onda durante i telegiornali, e sono stati sanciti anche dagli Ispettori federali e dalla penalità comminata dal giudice sportivo, riteniamo del tutto inaccettabile la negazione da parte della massima autorità politica veronese, il sindaco Federico Sboarina, di un problema, quello del razzismo in settori della tifoseria veronese, che è da molto tempo sotto gli occhi di tutti.

Considerando poi che quegli stessi settori, ai quali ad esempio appartiene il dirigente nazionale di Forza Nuova Luca Castellini, personaggio al limite del grottesco e di ideologia filonazista, abbiano forti legami proprio con l’amministrazione Sboarina, ed anche il suo sostegno sotto forma di spazi pubblici, patrocini e sponsorizzazioni, si capisce come il sindaco abbia tutto l’interesse a minimizzare la vicenda.

Risulta paradossale la mozione presentata da Andrea Bacciga che intende preservare Verona da quella che lui definisce “diffamazione” a danno della città. Una presa di posizione che denota un’arroganza senza fine, se pensiamo che proprio il saluto romano di quel consigliere fatto durante una seduta consiliare, o le mozioni antiabortiste presentate da Alberto Zelger (altro firmatario della suddetta mozione), per non parlare dei cori nazisti lanciati proprio da Luca Castellini in occasione della Festa della curva sud, rigorosamente celebrata in uno spazio pubblico concesso dall’amministrazione nonostante i precedenti, hanno avuto un enorme risalto mediatico nazionale sfregiando in modo davvero grave il nome di Verona.

Pensiamo che la misura abbia raggiunto il limite, e per questo andremo giovedì 14 in Piazza Bra sotto le finestre del consiglio comunale a a denunciare che quella stessa mozione dovrebbe essere utilizzata per chiedere conto alla maggioranza politica e allo stesso sindaco della continua diffamazione che loro stessi mettono in atto contro la città che dovrebbero governare ed invece infangano quotidianamente con le loro complicità, le loro ambiguità e i loro ribaltamenti della realtà!

Assemblea 17 dicembre
Potere al popolo verona
Circolo Pink
Suburban
Azione Antifascista verona
Palestra popolare Jacovacci
Laboratorio autogestito Paratod*s
Rifondazione Comunista Verona
Comitato Verona Pride
Arcigay Pianeta Milk Verona

Orario

(Giovedì) 17:30

Luogo

Piazza Bra

piazza bra, verona

Organizzatore

Veronesi aperti al mondohttps://www.facebook.com/events/724826121353603/

X