Era il 2011. Una noia mortale e un lavoro infame il computo metrico estimativo per una casetta che più schifo non si può. Allora tre amichetti architett al bari, poi cinque, manco lo ricordo più. “Dai che facciamo un’associazione culturale… pare sia fico! Hai visto Interzona?” “Che sega centra IZ con l’architettura?” “Centra centra, ignorante! “Ok… ma che facciamo?” “Cose di architetti, tipo, questa chiesetta messa male in Piazza Santa Toscana… dai che chiediamo i schei a Fondazione e la sistemiamo, è romanica!”.

Dopo neanche due mesi con l’enorme sbatti di scartoffie e il codice fiscale pronto si presentano dei personaggi strani, forse addirittura bohemien. Fotografi.

Insomma, girala e rigilala, la chiesetta è ancora mezza sgaruppata (ma tanto a quella ci penseranno i Crociati di Malta appena tornano dalla Minor Hierusalem) e ci siamo messi a fare robe. Eventi, che a me sta parola prima ricordava solo “e venti”.

Poi “festival”. Non Festival Bar eh!? Festival “culturali” e giù a darci un tono che levati!

Poi… capita no? Una di quelle baruffe che quasi volavano macchine fotografiche! Ciao agli amici fotografi, ciao ad un sacco di architetti, colpa mia e del mio splendido savuarfer , tabula rasa elettrificata!

“Chiudiamo?” Proprio un secondo prima non ti arrivano Lollo, Toba e Pippo che cominciano a cianciare di Balera? Una serie di supercazzore, una dietro l’altra, che per forza uno gli dice occhei!

Ora, a me il nome Balera non mi è mai piaciuto, ma cazzo che figata stare dietro al bancone a spinar birra come se non ci fosse un domani!

E ora che di balere siamo arrivate a 7 (? boh ?), basta il nome Desegni che non centra una fava l’esperanto con la Balera. Chiamateci COCAI Che ci va di cacare cultura come dei B52 per tutta Verona!

A parte gli scherzi. A parte gli scherzi? Naaa! Solo per dire un’ultima cosa seria: Balera non c’entra un piffero con “Veronetta summer fest” del Pippi. Quella che ha riempito il parco di Santa Toscana per tutta l’estate con i suoi bimbi

minchia di Economia e Commercio. Quella che ci ha taccheggiato il format ma evitando di mettere qualsiasi riferimento di colore grigio materia grigia.

Balera quella vera la riconoscete dalle nostre facce un po’ lesse, dal “buttafuori” vestito fucsia e dalla birra a 3 euri! 

Ciao Pippi e ciao popolo qualunque a malapena consapevole della vostra inutile e miserabile esistenza senza Balera

Pierluigi di Desegni ma forse tra poco COCAI

Maggio 2021

04Mag21:0023:45Verona Language Hackers - language exchange meeting21:00 - 23:45 Osteria Ai PretiTipologia evento:altro

11Mag21:0023:45Verona Language Hackers - language exchange meeting21:00 - 23:45 Osteria Ai PretiTipologia evento:altro

18Mag21:0023:45Verona Language Hackers - language exchange meeting21:00 - 23:45 Osteria Ai PretiTipologia evento:altro

25Mag21:0023:45Verona Language Hackers - language exchange meeting21:00 - 23:45 Osteria Ai PretiTipologia evento:altro

Write a response … Close responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like
X